informazioni@unicusano.it

800 98 73 73

Compilare un curriculum online: ecco i passi da fare

Commenti disabilitati su Compilare un curriculum online: ecco i passi da fare Studiare a Brescia

compilazione web del curriculum

Volete sapere come fare a compilare un curriculum online? Molti siti internet di aziende, infatti, hanno uno spazio predisposto per inserire i propri dati e le proprie competenze in modo tale da snellire la pratica di invio del curriculum. Dunque, come gestire queste compilazioni su web? E come scrivere nel migliore dei modi le proprie informazioni lavorative?

In questo articolo lo staff dell’Università online Niccolò Cusano di Brescia vuole fornire tutte le specifiche su come impostare un curriculum vitae da compilare sul web.

Ma iniziamo dal principio: per avere una giusta concezione di come scrivere il cv, è necessario come prima cosa avere ben chiari i punti chiave del curriculum europeo – che è quello universalmente riconosciuto come più affidabile ed attendibile e di facile lettura da parte dei selezionatori aziendali

Dati da inserire nel cv europeo Europass: scopriamo i fondamentali

Vediamo subito quali sono i dati da tener presente quando si compila un cv, così che poi possano essere fedelmente riprodotti nella versione web del curriculum da sottoporre alle aziende

Come prima cosa è fondamentale prestare attenzione ai dati personali: nome, cognome, età, data di nascita, indirizzo di residenza e domicilio. Devono tutti essere riportati correttamente e senza errori. Poi è importante anche tener presente che i contatti che si inseriranno (numero di telefono e indirizzo di posta elettronica) dovranno sempre essere monitorali – in caso qualche selezionatore decidesse di avere un contatto con il candidato.

A corredo dei dati va inserita una foto in formato fototessera. Ricordatevi di puntare sul professionale: niente selfie con gli amici e una bottiglia di birra né foto in bikini al mare. È importante inserire la foto per dare subito “un volto” al candidato, umanizzando le informazioni che saranno poi inserite di seguito.

Successivamente vanno inserite le esperienze lavorative e scolastiche.

Ma in che ordine? Dipende da quali siano le più attinenti con il lavoro in oggetto, ricordandosi sempre di inserirle in ordine cronologico inverso: dalla più recente alla più datata. Infatti, se gli studi universitari o i master sono in linea con la candidatura che si sta inviando, è bene metterli per primi. In caso contrario, se si abbia appena concluso un lavoro pertinente, allora è bene inserire questa informazione per prima.

Sempre in riferimento alle esperienze lavorative, è possibile senza dubbio “filtrarle” in base alla candidatura: per uno studio legale – ad esempio – non serve specificare che si svolto il lavoro di babysitter mentre questa competenza potrà essere rilevante in caso di candidatura per insegnare in un asilo nido.

Di seguito, i campi dell’Europass prevedono l’inserimento delle competenze personali. Nel dettaglio, queste sono: lingue parlate (e grado di conoscenza sia nello scritto sia nell’orale), esperienze comunicative, competenze organizzative e gestionali, competenze professionali, competenze digitali.

Vi ricordiamo che oltre ad inserire una chiosa relativa al trattamento dei dati personali, inserendo in calce la frase: “Autorizzo il trattamento dei dati personali contenuti nel mio curriculum vitae in base art. 13 del D. Lgs. 196/2003”, il curriculum deve anche essere firmato.

Lettera di presentazione: come strutturarla

Poi, nel caso si invii il curriculum via email, è bene anche inserire un testo di presentazione. La lettera di presentazione servirà a riassumere i propri dati e le proprie competenze, facendo leva anche sulle motivazioni e sugli skills che potrebbero indurre un recruiter aziendale a contattare il candidato.

Ma come scriverla? Vediamo di seguito alcuni consigli sulla sua impostazione: Innanzitutto una lettera di presentazione dovrebbe essere scritta in prima persona; corretta, senza errori di sintassi, grammaticali o di ortografia; semplice e diretta ed obiettiva ed esatta nei contenuti.

Ecco un esempio:

Data ed oggetto: Candidatura per posizione di […]

Gentile Responsabile Ufficio Risorse Umane,

le scrivo per candidarmi all’offerta di lavoro in oggetto.

Ho maturato una breve esperienza lavorativa come […] con mansioni quali […]. Inoltre ho una buona conoscenza relativa a […] maturata durante gli anni universitari.

Ho una formazione universitaria […], con una laurea specialistica in […] e una tesi dal titolo […].

Sono una persona  abituata a lavorare in team, con una spiccata capacità di problem solving ed una spiccata vena creativa.

Sono rimasto molto colpita dalla vostra offerta di lavoro, dalla quale emerge la vostra mentalità out-of-the-box e l’ambizione di raggiungere sempre nuovi traguardi. Tutto questo rispecchia il mio modo di lavorare e tutto quello che vorrei trovare nel mio prossimo lavoro.

Grazie per l’attenzione. Spero vi sarà la possibilità di discutere di persona i dettagli della vostra offerta.

Un cordiale saluto,

[Firma e info per essere contattati]

Ma in caso di compilazione web del curriculum? I vari siti aziendali nella sezione “lavora con noi” hanno predisposto form sempre molto simili all’impostazione del cv europeo e per questo decisamente intuitivi. Ma vediamo nel dettaglio…

Sezione lavora con noi: cosa scrivere?

Se nel curriculum cartaceo è possibile abbondare (con moderazione!) con le informazioni e sistemare i campi a proprio piacimento, spesso la compilazione online risulta avere uno schema più rigido nell’inserimento di dati e competenze.
Europass
Per questo va fatta una accurata selezione delle informazioni da inserire, facendo leva su quelle maggiormente importanti e relative alla posizione per la quale si sta inviando il cv. Essendo una procedura guidata, comunque, è difficile sbagliare ma ricordatevi di controllare sempre di aver seguito la consegna del campo che state compilando: un inserimento dati errato renderà ai recruiters incomprensibile la vostra candidatura.

Spesso, comunque, la sezione “lavora con noi” permette di uploadare, alla fine, il proprio curriculum in formato pdf, così da far avere al reparto risorse umane tutte le informazioni a disposizione. Non per questo, comunque, si devono trascurare o compilare con sufficienza i campi prestabiliti: saranno quelli ad indurre il selezionatore a scaricare e consultare il curriculum europeo caricato.

In caso di spiccato interesse (e questo va bene se la candidatura è spontanea) si può accompagnare la compilazione del form con l’invio via email del curriculum accompagnato dalla lettera di presentazione. Per farlo in modo efficace è bene cercare di sapere con esattezza l’indirizzo del responsabile del reparto risorse umane (magari telefonando in azienda o cercandolo su LinkedIn), così da mostrare tutta la propria voglia ad essere assunti.

Nel caso si cerchi su LinkedIn l’indirizzo email dei responsabili aziendali delle risorse umane, è buona norma presentarsi puntando sull’autenticità e sull’originalità, distinguendosi fin da subito, così, dalla folla di candidati che sgomitano per ottenere un posto di lavoro.

Considerate sempre che molti selezionatori aziendali tendono a farsi un’idea dei candidati molto più sbirciando i loro profili sui social network piuttosto che analizzando ogni virgola presente nel curriculum cartaceo.

Per questo il profilo LinkedIn deve essere sempre aggiornato e vanno condivisi interessi relativi alle proprie ambizioni lavorative. Altro consiglio utile è quello di puntare sulle referenze. Per presentarsi via messaggio, poi, è bene putare a cosa veramente entusiasma, elencando solo le esperienze più importanti e facendolo con un tono professionale ma ironico (senza indulgere nell’autocelebrazione).

Avete trovato utili questi consigli? Siete pronti a lanciarvi nel mondo del lavoro? Grazie a questi piccoli trucchi e ad una corretta compilazione del curriculum vitae  – vi assicuriamo – vi si apriranno moltissime porte, garantendovi un futuro lavorativo brillante! Per avere ulteriori consigli, potete rivolgervi al vostro tutor universitario che sarà in grado di orientare le vostre scelte e di analizzare insieme a voi il curriculum vitae prima dell’invio alle aziende.

Informativa ai dell’art. 13 del Regolamento (UE) n. 679/2016 c.d. GDPR

Vi informiamo, ai sensi dell’art.13 del Regolamento UE 2016/679 (c.d. Regolamento Generale per la protezione dei dati personali – c.d. GDPR) e del decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 “Codice in materia di protezione dei dati personali”, che i Vostri dati personali raccolti presso di noi, ovvero altrimenti da noi acquisiti, anche in futuro, saranno oggetto di trattamento da parte nostra in qualità di “Titolare”, anche con l’ausilio di mezzi elettronici e/o automatizzati e sempre nel pieno rispetto della normativa applicabile, per le seguenti finalità del trattamento: attività istituzionali dell'Università, la stessa potrà raccogliere i suoi dati personali, inseriti durante la compilazione dei Form predisposti online e cartacei, potrà pertanto successivamente trattare i suoi dati ai fini dell’instaurazione del rapporto di iscrizione ai corsi di laurea e post laurea, compresa l’attività di orientamento degli studenti per la scelta del percorso universitario; attività di informative promozionali telematiche dei corsi universitari e post-universitari, corsi di specializzazione e simili; attività contabili e amministrative relative alla corretta tenuta delle registrazioni obbligatorie per legge, ovvero all’adempimento di disposizioni delle Autorità pubbliche e degli organismi di vigilanza preposti agli accertamenti. Il Titolare del trattamento e il Responsabile della protezione dei dati personali Titolare del trattamento dei Vostri dati è l’Università Niccolò Cusano – Telematica Roma, con sede in Roma, Via Don Carlo Gnocchi, 3, con Email: privacy@unicusano.it; tramite il https://www.unicusano.it/ è conoscibile l’elenco completo ed aggiornato dei responsabili del trattamento o destinatari. Si informa a tal riguardo che la nostra Università ha provveduto a nominare il proprio Responsabile della protezione dei dati personali (c.d. RPD) l’avvocato Daniela Sasanelli ad ulteriore garanzia dei diritti dell’interessato e come unico punto di contatto con l’Autorità di Controllo, il nostro RPD potrà essere contattato alla seguente email: privacy@unicusano.it Per lo svolgimento di parte delle nostre attività ci rivolgiamo anche a soggetti terzi per l’effettuazione di elaborazioni di dati necessarie per l’esecuzione di particolari compiti e di contratti. I Vostri dati personali potranno, pertanto, essere da noi comunicati a destinatari esterni alla nostra struttura, fermo restando che nessuna diffusione è prevista di tali dati personali a soggetti indeterminati. Tali soggetti verranno nominati responsabile del trattamento. Conferimento dei dati personali e periodo di conservazione degli stessi Il conferimento da parte Vostra dei dati personali, fatta eccezione per quelli previsti da specifiche norme di legge o regolamento, rimane facoltativo. Tuttavia, tali dati personali essendo necessari, oltre che per finalità di legge e/o regolamento, per instaurare il rapporto di iscrizione ai corsi di studio laurea, post laurea e perfezionamento e/o inerente le attività da noi gestite e/o per l’instaurazione del rapporto previdenziale, contrattuale o assicurativo; al fine di dare esecuzione alle relative obbligazioni, il rifiuto di fornirli alla nostra Università potrebbe determinare l’impossibilità di instaurare o dare esecuzione al suddetto rapporto. I vostri dati possono essere conservati oltre il periodo strettamente indispensabile previsto dagli obblighi di legge e comunque al solo fine di fornire ulteriori garanzie a nostri studenti. Diritti dell’interessato, limitazione del trattamento, diritto alla portabilità e diritto di proporre azione innanzi al Garante privacy (c. d reclamo previsto dal regolamento europeo 2016/679/UE) Ai sensi del regolamento europeo sopra citato, Voi avete diritto di essere informati sul nome, la denominazione o la ragione sociale ed il domicilio, la residenza o la sede del titolare e del responsabile del trattamento, e circa le finalità e le modalità dello stesso, nonché di ottenere senza ritardo, a cura del titolare: a) la conferma dell’esistenza o meno di dati personali che Vi riguardano, anche se non ancora registrati, e la comunicazione in forma intelligibile dei medesimi dati e della loro origine, nonché della logica e delle finalità su cui si basa il trattamento: detta richiesta può essere rinnovata, salva l’esigenza per giustificati motivi; b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati eventualmente trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati; c) l’aggiornamento, la rettificazione, ovvero, qualora Vi abbiate interesse, l’integrazione dei dati; d) l’attestazione che le operazioni di cui ai punti b) e c) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si riveli impossibile o comporti un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato. Oltre ai diritti sopra elencati in qualità di interessati, nei limiti di quanto previsto dal nuovo regolamento europeo, potrete esercitare i diritti di limitazione del trattamento, di opposizione allo stesso ed il diritto alla portabilità esclusivamente per i dati personali da Voi forniti al titolare secondo l’art. 20 del regolamento citato. La informiamo inoltre che il base al Codice della Privacy e al nuovo regolamento europeo potrete proporre azioni a tutela dei Vostri diritti innanzi al Garante per la protezione dei dati personali, c.d. reclamo previsto dal all’art. 77 del predetto regolamento. Si informa infine che nei limiti nei quali sarà ritenuto applicabile al trattamento dei dati che Vi riguardano potrete esercitare un diritto di revoca del consenso al trattamento dei dati comunicando tale revoca al titolare del trattamento.

I dati personali da Lei inseriti saranno comunicati dall'Università ai propri uffici per iniziative formative mediante l'invio di informative promozionali