informazioni@unicusano.it

800 98 73 73

Consulente fiscale d’impresa: chi è, cosa fa, dove lavora

Commenti disabilitati su Consulente fiscale d’impresa: chi è, cosa fa, dove lavora Studiare a Brescia

Sei iscritto alla facoltà di economia presso l’Università online Niccolò Cusano di Brescia e cerchi informazioni sull’attività di consulente fiscale d’impresa? Se nel tuo futuro prevedi di lavorare nel settore della consulenza fiscale, stai leggendo l’articolo giusto per te. Nei prossimi paragrafi ci occuperemo infatti di questa figura professionale, cercando di capire quali sono le mansioni del consulente fiscale e i requisiti per diventarlo.

Se l’argomento è di tuo interesse, ti consigliamo di continuare a leggere.

Consulente fiscale di impresa caffe

DepositPhoto.com/pressmaster

Consulenza fiscale: cos’è?

Prima di scoprire nel dettaglio cosa fa il consulente fiscale d’impresa e quali sono le sue mansioni, occupiamoci della consulenza fiscale.

Quando si parla di consulenza fiscale ci si riferisce ad una mansione che richiede molteplici competenze e conoscenze, poiché abbraccia diversi settori. La complessità di questa mansione aumenta se pensiamo al suo legame con l’ambito tributario. In questo settore infatti, la legislazione è in costante evoluzione, pertanto è opportuno restare aggiornati sia a livello nazionale che internazionale.

La consulenza fiscale è un’attività estremamente importante sia per i cittadini privati che per le imprese. Questo perché si tratta di una mansione che fornisce il supporto adeguato alla gestione delle relazioni con l’amministrazione finanziaria sia degli enti locali che dello Stato.

Come si struttura uno studio di consulenza fiscale

All’interno di uno studio di consulenza fiscale prestano servizio professionisti che provvedono agli obblighi tributari riguardanti privati, imprese, società ed enti. Massima attenzione è rivolta quindi alla tassazione, sia per le imposte indirette che per quelle dirette che includono liquidazioni IVA, dichiarazioni IMU e TASI. Tra le imposte dirette rientrano anche dichiarazioni dei redditi sia per persone fisiche che per società, persone giuridiche, onlus ed enti non commerciali.

Ad aver necessità di consulenza fiscale dunque sono tutti quei soggetti che devono provvedere ad una dichiarazione d’imposta con modello 770 e titolari di partita IVA.

Uno studio di consulenza fiscale che si rispetti deve avere al proprio interno un avvocato tributarista. Figura di notevole importanza in quanto fornisce assistenza giudiziale e stragiudiziale, oltre ad occuparsi di consulenza tributaria a 360 gradi. L’avvocato tributarista è la garanzia della qualità del servizio erogato dallo studio professionale.

Se un giorno ti troverai dunque a cercare uno studio professionale esperto e competente in materia fiscale, assicurati che vi sia, all’interno, un avvocato tributarista.

Cosa fa un consulente fiscale d’impresa

Ora che abbiamo fatto una panoramica sulla consulenza fiscale, entriamo nel cuore della guida ideata da Unicusano sulla figura del consulente fiscale d’impresa.

Poco fa abbiamo parlato di imposte dirette e indirette.

Le imposte dirette sono quelle che colpiscono direttamente il reddito o il patrimonio del soggetto, in quanto indici immediati e diretti della propria capacità contributiva.

Le imposte indirette invece colpiscono gli atti di produzione, di scambio e di consumo dei beni e dei servizi. Attraverso questi atti, il soggetto manifesta indirettamente la propria capacità contributiva, utilizzando e/o trasferendo il reddito e il patrimonio.

Analizziamole nello specifico.

Le imposte dirette di cui si occupa un consulente fiscale sono:

  • Dichiarazione dei Redditi per persone fisiche, giuridiche, società, ONLUS, enti non commerciali, per Mod. UNICO, IVA e IRAP
  • Dichiarazione sostituti d’imposta con modello 770
  • Dichiarazioni di TASI e IMU, con anche i vari versamenti
  • Liquidazioni IVA periodiche
  • Valutazioni delle rimanenze finali nei magazzini
  • Apertura di una Partita IVA in base al migliore e più appropriato regime fiscale
  • Calcolo di saldi e acconti IRPEF, IVA, IRES e IRAP

Per quanto riguarda le imposte indirette, i servizi di consulenza fiscale riguardano invece:

  • Bollo
  • Successione
  • Registro

La consulenza tributaria, come vedi, fornisce servizi di assistenza per problematiche di complessità rilevante. Motivo per il quale è sempre consigliato rivolgersi ad un consulente fiscale d’impresa in grado di garantire la gestione totale di ogni aspetto fiscale. Tale raccomandazione vale sia per liberi professionisti che imprenditori alla ricerca di uno studio di consulenza fiscale e legale.

Competenze del consulente fiscale d’impresa

Il settore della consulenza fiscale come vedi studia tantissimi settori e ha a che fare con una legislazione, nazionale ed internazionale, soggetta a continui cambiamenti. Per questo, il consulente fiscale d’impresa è chiamato ad un continuo e costante aggiornamento in materia fiscale e tributaria. Senza la formazione e l’aggiornamento continuo non riuscirebbe a servire con serietà i propri clienti.

Il consulente fiscale d’impresa gioca un ruolo fondamentale anche nella gestione dei rapporti con l’Amministrazione finanziaria dello Stato e degli Enti locali. Nelle sue mani vengono riposti tutti gli obblighi tributari di enti, società, imprese e privati.

La classica consulenza con gli anni si è arricchita di nuove competenze e capacità. A riprova di ciò, ecco una lista di aspetti per cui viene richiesta oggi la consulenza fiscale:

  • Scissioni, liquidazioni, fusioni, trasformazioni, operazioni su azioni, cessioni ed acquisizioni
  • Fiscalità d’impresa, di regimi speciali, di enti e soggetti no-profit e di gruppi societari
  • Fiscalità di soggetti esteri che operano in Italia
  • Predisposizione di documenti per transfer price
  • Gestione di problematiche su rapporti con “Paradisi Fiscali” (ovvero i paesi sulla Lista Nera della BCE)
  • Ottimizzazione fiscale di investimenti e operazioni di turnaround

È importante, quando si sceglie lo studio di consulenza fiscale, che vi siano professionisti di comprovata esperienza pluriennale.

Consulente fiscale di impresa tablet

DepositPhoto.com/blooma

Altre mansioni del consulente fiscale

Oltre alle mansioni viste poco fa, ecco una serie di altri incarichi affidati alla figura del consulente fiscale e allo studio di consulenza:

  • Fornire consulenza tributaria, amministrativa e contabile
  • Svolgere la funzione di intermediario fiscale
  • Assistere presso gli uffici finanziari
  • Realizzare il visto di conformità e asseverare gli studi di settore
  • Assistere e rappresentare in contenzioso
  • Effettuare perizie giudiziali e stragiudiziali
  • Effettuare perizie per conferimenti, trasformazioni, fusioni, scissioni di società di capitali
  • Rivalutare le partecipazioni societarie e di terreni
  • Depositare pratiche CCIAA
  • Depositare bilanci Registro Imprese
  • Realizzare pratiche INPS e INAIL
  • Rateizzare debiti iscritti a ruolo

Sbocchi professionali

Un consulente fiscale d’impresa con i giusti requisiti e le dovute competenze può trovare lavoro in diverse realtà, sia in ambito nazionale che internazionale.

La stessa internazionalizzazione ha portato ad un aumento della richiesta di professionisti esperti nei settori fiscali e tributari, capaci di orientarsi nella moltitudine delle normative.

Solitamente, gli sbocchi lavorativi tipici sono:

  • Libera professione
  • Aziende e studi di consulenza
  • Imprese private
  • Gruppi di imprese e multinazionali

Consulenza fiscale d’impresa: conclusioni

Chiudiamo questo nostro approfondimento sulla figura del consulente fiscale d’impresa ricordando che per svolgere questo lavoro è necessario conseguire una laurea in ambito economico. Un altro step utile è quello di iscriversi ad un master di specializzazione. Ad ogni, modo per svolgere la professione è necessario superare l’esame di stato da commercialista.

Ora che sai quasi tutto su questo mestiere, sei pronto per intraprendere una carriera di successo? Chiedici informazioni sui nostri corsi di laurea attivi presso la nostra facoltà di economia. Ti ricordiamo che i nostri corsi sono erogati in modalità online attraverso la piattaforma e-learning attiva 24 ore su 24, tutti i giorni.

Credits immagine: DepositPhoto.com/Gajius-images

Informativa ai dell’art. 13 del Regolamento (UE) n. 679/2016 c.d. GDPR

Vi informiamo, ai sensi dell’art.13 del Regolamento UE 2016/679 (c.d. Regolamento Generale per la protezione dei dati personali – c.d. GDPR) e del decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 “Codice in materia di protezione dei dati personali”, che i Vostri dati personali raccolti presso di noi, ovvero altrimenti da noi acquisiti, anche in futuro, saranno oggetto di trattamento da parte nostra in qualità di “Titolare”, anche con l’ausilio di mezzi elettronici e/o automatizzati e sempre nel pieno rispetto della normativa applicabile, per le seguenti finalità del trattamento: attività istituzionali dell'Università, la stessa potrà raccogliere i suoi dati personali, inseriti durante la compilazione dei Form predisposti online e cartacei, potrà pertanto successivamente trattare i suoi dati ai fini dell’instaurazione del rapporto di iscrizione ai corsi di laurea e post laurea, compresa l’attività di orientamento degli studenti per la scelta del percorso universitario; attività di informative promozionali telematiche dei corsi universitari e post-universitari, corsi di specializzazione e simili; attività contabili e amministrative relative alla corretta tenuta delle registrazioni obbligatorie per legge, ovvero all’adempimento di disposizioni delle Autorità pubbliche e degli organismi di vigilanza preposti agli accertamenti. Il Titolare del trattamento e il Responsabile della protezione dei dati personali Titolare del trattamento dei Vostri dati è l’Università Niccolò Cusano – Telematica Roma, con sede in Roma, Via Don Carlo Gnocchi, 3, con Email: privacy@unicusano.it; tramite il https://www.unicusano.it/ è conoscibile l’elenco completo ed aggiornato dei responsabili del trattamento o destinatari. Si informa a tal riguardo che la nostra Università ha provveduto a nominare il proprio Responsabile della protezione dei dati personali (c.d. RPD) l’avvocato Daniela Sasanelli ad ulteriore garanzia dei diritti dell’interessato e come unico punto di contatto con l’Autorità di Controllo, il nostro RPD potrà essere contattato alla seguente email: privacy@unicusano.it Per lo svolgimento di parte delle nostre attività ci rivolgiamo anche a soggetti terzi per l’effettuazione di elaborazioni di dati necessarie per l’esecuzione di particolari compiti e di contratti. I Vostri dati personali potranno, pertanto, essere da noi comunicati a destinatari esterni alla nostra struttura, fermo restando che nessuna diffusione è prevista di tali dati personali a soggetti indeterminati. Tali soggetti verranno nominati responsabile del trattamento. Conferimento dei dati personali e periodo di conservazione degli stessi Il conferimento da parte Vostra dei dati personali, fatta eccezione per quelli previsti da specifiche norme di legge o regolamento, rimane facoltativo. Tuttavia, tali dati personali essendo necessari, oltre che per finalità di legge e/o regolamento, per instaurare il rapporto di iscrizione ai corsi di studio laurea, post laurea e perfezionamento e/o inerente le attività da noi gestite e/o per l’instaurazione del rapporto previdenziale, contrattuale o assicurativo; al fine di dare esecuzione alle relative obbligazioni, il rifiuto di fornirli alla nostra Università potrebbe determinare l’impossibilità di instaurare o dare esecuzione al suddetto rapporto. I vostri dati possono essere conservati oltre il periodo strettamente indispensabile previsto dagli obblighi di legge e comunque al solo fine di fornire ulteriori garanzie a nostri studenti. Diritti dell’interessato, limitazione del trattamento, diritto alla portabilità e diritto di proporre azione innanzi al Garante privacy (c. d reclamo previsto dal regolamento europeo 2016/679/UE) Ai sensi del regolamento europeo sopra citato, Voi avete diritto di essere informati sul nome, la denominazione o la ragione sociale ed il domicilio, la residenza o la sede del titolare e del responsabile del trattamento, e circa le finalità e le modalità dello stesso, nonché di ottenere senza ritardo, a cura del titolare: a) la conferma dell’esistenza o meno di dati personali che Vi riguardano, anche se non ancora registrati, e la comunicazione in forma intelligibile dei medesimi dati e della loro origine, nonché della logica e delle finalità su cui si basa il trattamento: detta richiesta può essere rinnovata, salva l’esigenza per giustificati motivi; b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati eventualmente trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati; c) l’aggiornamento, la rettificazione, ovvero, qualora Vi abbiate interesse, l’integrazione dei dati; d) l’attestazione che le operazioni di cui ai punti b) e c) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si riveli impossibile o comporti un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato. Oltre ai diritti sopra elencati in qualità di interessati, nei limiti di quanto previsto dal nuovo regolamento europeo, potrete esercitare i diritti di limitazione del trattamento, di opposizione allo stesso ed il diritto alla portabilità esclusivamente per i dati personali da Voi forniti al titolare secondo l’art. 20 del regolamento citato. La informiamo inoltre che il base al Codice della Privacy e al nuovo regolamento europeo potrete proporre azioni a tutela dei Vostri diritti innanzi al Garante per la protezione dei dati personali, c.d. reclamo previsto dal all’art. 77 del predetto regolamento. Si informa infine che nei limiti nei quali sarà ritenuto applicabile al trattamento dei dati che Vi riguardano potrete esercitare un diritto di revoca del consenso al trattamento dei dati comunicando tale revoca al titolare del trattamento.

I dati personali da Lei inseriti saranno comunicati dall'Università ai propri uffici per iniziative formative mediante l'invio di informative promozionali