informazioni@unicusano.it

800 98 73 73

Libri di economia: ecco quattro titoli da non perdere

Commenti disabilitati su Libri di economia: ecco quattro titoli da non perdere Studiare a Brescia

Se siete iscritti alla facoltà di economia alla Università Niccolò Cusano di Brescia, allora sarete di certo interessati a scoprire i migliori libri di economia, in particolare riferiti allo studio delle dinamiche aziendali e alla loro applicazione.
titoli di economia aziendale
In questo articolo, dunque, lo staff della Unicusano è interessato a menzionare cinque titoli di libri di economia aziendale che sono assolutamente considerati formativi ed interessanti dal punto di vista della lettura.

Specialmente se si sta decidendo di redigere una tesi di laurea in economia aziendale, l’aver avuto modo di leggere questi testi sarà di certo un “plus” che avrà contribuito a formare una mentalità critica e ad assorbire conoscenze specifiche in materia.

Avendo un background teorico così vasto e variegato, inoltre, si riuscirà bene ad interpretare anche casi pratici legati ai case study di qualche realtà aziendale importante.

Ma veniamo al dunque e presentiamo quattrotitoli di economia aziendale da leggere…

Economia aziendale: i libri da leggere

Ecco una lista di quattro volumi da leggere – alcuni si trovano già tra i materiali consigliati dai docenti di economia aziendale della Unicusano, altri sono testi utili per approfondire delle dinamiche legate alla finanza nelle aziende.

Introduzione Ed Orientamento Allo Studio Delle Aziende

Il volume, redatto da Paoloni ed edito da Giappichelli (2009) è basilare tra i libri di economia aziendale in commercio in quanto fornisce una panoramica completa sulla materia.

Il volume analizza elementi di economia aziendale seguendo il seguente schema di nozioni: cenni di economia, cenni sulla struttura dell’azienda, classificazione delle aziende e delle imprese, cenni sui problemi di struttura e funzionamento e sull’organizzazione e direzione del personale delle imprese, cenni di economicità, efficienza e costi.

Con noi in azienda

Il testo di economia aziendale, redatto da Fortuna ed edito da Le Monnier si concentra sugli aspetti fondamentali dell’economia aziendale, con un’esposizione sintetica, ben organizzata e molto attenta alla comunicazione dei concetti più importanti. È un libro alla portata di tutti che incarna bene sostanza e grafica e che – grazie alla presenza di esercitazioni  e schede di sintesi – rende agevole lo studio e porta lo studente a poter verificare le competenze acquisite in modo autonomo.

Il corso “plus” (edizione aggiornata) contiene ulteriori specifiche relative a: preventivi d’impianto, Responsabilità sociale d’impresa (bilancio sociale e bilancio ambientale), Comunicazione d’impresa e Comunicazione aziendale integrata.

Inoltre, la nuova edizione è aggiornata con la presenza di un focus su:

  • Legge di stabilità 2013, che introduce una serie di norme che incidono sull’Imposta sul valore aggiunto. In particolare: volume d’affari, contenuto della fattura, nuova fattura semplificata, fatturazione differita per le prestazioni di servizi, aumento dell’aliquota ordinaria Iva al 22%;
  • Regolamento UE 260/2012 con attuazione 1° febbraio 2014 che ha uniformato i servizi di pagamento a livello europeo (Rid e bonifici Sepa);
  • D.l. 66/2014 che ha modificato la ritenuta fiscale sugli interessi bancari e postali portando l’aliquota al 26%.

Sono anche presenti parti in lingua inglese che aiutano nell’apprendimento della terminologia dedicata di settore.

Forse è tra i libri interessanti di economia maggiormente alla portata degli studenti universitari che si trovano per la prima volta ad affrontare queste tematiche.

La dimensione aziendale delle Amministrazioni Pubbliche

Anche questo testo è stato scritto da Paoloni e tratta un argomento più specifico: quello dell’economia nella pubblica amministrazione.

Grazie a questo testo lo studente – partendo dal concetto di azienda pubblica – riuscirà ad analizzarne le sue linee essenziali e le diverse classificazioni possibili. Il volume, inoltre, si sofferma sui diversi sistemi che compongono le amministrazioni pubbliche, intese come aziende di produzione per l’erogazione, in cui la comune natura “pubblica” del soggetto giuridico e di quello economico impone una rivisitazione dei principi aziendali che presiedono i diversi sub sistemi: dei beni e del patrimonio, delle persone e dell’organizzazione, delle operazioni e della gestione.

Economia aziendale. Istituzioni

Il libro sull’economia aziendale di Montrone e Fabbrini, scritto nel 2014, è uno degli ultimi e maggiormente accreditati testi sull’argomento.

L’impostazione ha l’obiettivo di evidenziare il fenomeno aziendale nell’ambito del contesto socio-economico in cui è inserito – aggiornato, dunque –  e in riferimento ai fondamentali processi interni. L’obiettivo viene perseguito riuscendo a decifrare la cosiddetta “complessità organizzata” dell’azienda, il cui scopo è quello di raggiungere un equilibrio economico duraturo seppure mutevole.

Oltre a ciò, il testo si pone di fornire dettami generici e principi comuni a tutto il composito mondo delle aziende.

Informativa ai dell’art. 13 del Regolamento (UE) n. 679/2016 c.d. GDPR

Vi informiamo, ai sensi dell’art.13 del Regolamento UE 2016/679 (c.d. Regolamento Generale per la protezione dei dati personali – c.d. GDPR) e del decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 “Codice in materia di protezione dei dati personali”, che i Vostri dati personali raccolti presso di noi, ovvero altrimenti da noi acquisiti, anche in futuro, saranno oggetto di trattamento da parte nostra in qualità di “Titolare”, anche con l’ausilio di mezzi elettronici e/o automatizzati e sempre nel pieno rispetto della normativa applicabile, per le seguenti finalità del trattamento: attività istituzionali dell'Università, la stessa potrà raccogliere i suoi dati personali, inseriti durante la compilazione dei Form predisposti online e cartacei, potrà pertanto successivamente trattare i suoi dati ai fini dell’instaurazione del rapporto di iscrizione ai corsi di laurea e post laurea, compresa l’attività di orientamento degli studenti per la scelta del percorso universitario; attività di informative promozionali telematiche dei corsi universitari e post-universitari, corsi di specializzazione e simili; attività contabili e amministrative relative alla corretta tenuta delle registrazioni obbligatorie per legge, ovvero all’adempimento di disposizioni delle Autorità pubbliche e degli organismi di vigilanza preposti agli accertamenti. Il Titolare del trattamento e il Responsabile della protezione dei dati personali Titolare del trattamento dei Vostri dati è l’Università Niccolò Cusano – Telematica Roma, con sede in Roma, Via Don Carlo Gnocchi, 3, con Email: privacy@unicusano.it; tramite il https://www.unicusano.it/ è conoscibile l’elenco completo ed aggiornato dei responsabili del trattamento o destinatari. Si informa a tal riguardo che la nostra Università ha provveduto a nominare il proprio Responsabile della protezione dei dati personali (c.d. RPD) l’avvocato Daniela Sasanelli ad ulteriore garanzia dei diritti dell’interessato e come unico punto di contatto con l’Autorità di Controllo, il nostro RPD potrà essere contattato alla seguente email: privacy@unicusano.it Per lo svolgimento di parte delle nostre attività ci rivolgiamo anche a soggetti terzi per l’effettuazione di elaborazioni di dati necessarie per l’esecuzione di particolari compiti e di contratti. I Vostri dati personali potranno, pertanto, essere da noi comunicati a destinatari esterni alla nostra struttura, fermo restando che nessuna diffusione è prevista di tali dati personali a soggetti indeterminati. Tali soggetti verranno nominati responsabile del trattamento. Conferimento dei dati personali e periodo di conservazione degli stessi Il conferimento da parte Vostra dei dati personali, fatta eccezione per quelli previsti da specifiche norme di legge o regolamento, rimane facoltativo. Tuttavia, tali dati personali essendo necessari, oltre che per finalità di legge e/o regolamento, per instaurare il rapporto di iscrizione ai corsi di studio laurea, post laurea e perfezionamento e/o inerente le attività da noi gestite e/o per l’instaurazione del rapporto previdenziale, contrattuale o assicurativo; al fine di dare esecuzione alle relative obbligazioni, il rifiuto di fornirli alla nostra Università potrebbe determinare l’impossibilità di instaurare o dare esecuzione al suddetto rapporto. I vostri dati possono essere conservati oltre il periodo strettamente indispensabile previsto dagli obblighi di legge e comunque al solo fine di fornire ulteriori garanzie a nostri studenti. Diritti dell’interessato, limitazione del trattamento, diritto alla portabilità e diritto di proporre azione innanzi al Garante privacy (c. d reclamo previsto dal regolamento europeo 2016/679/UE) Ai sensi del regolamento europeo sopra citato, Voi avete diritto di essere informati sul nome, la denominazione o la ragione sociale ed il domicilio, la residenza o la sede del titolare e del responsabile del trattamento, e circa le finalità e le modalità dello stesso, nonché di ottenere senza ritardo, a cura del titolare: a) la conferma dell’esistenza o meno di dati personali che Vi riguardano, anche se non ancora registrati, e la comunicazione in forma intelligibile dei medesimi dati e della loro origine, nonché della logica e delle finalità su cui si basa il trattamento: detta richiesta può essere rinnovata, salva l’esigenza per giustificati motivi; b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati eventualmente trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati; c) l’aggiornamento, la rettificazione, ovvero, qualora Vi abbiate interesse, l’integrazione dei dati; d) l’attestazione che le operazioni di cui ai punti b) e c) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si riveli impossibile o comporti un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato. Oltre ai diritti sopra elencati in qualità di interessati, nei limiti di quanto previsto dal nuovo regolamento europeo, potrete esercitare i diritti di limitazione del trattamento, di opposizione allo stesso ed il diritto alla portabilità esclusivamente per i dati personali da Voi forniti al titolare secondo l’art. 20 del regolamento citato. La informiamo inoltre che il base al Codice della Privacy e al nuovo regolamento europeo potrete proporre azioni a tutela dei Vostri diritti innanzi al Garante per la protezione dei dati personali, c.d. reclamo previsto dal all’art. 77 del predetto regolamento. Si informa infine che nei limiti nei quali sarà ritenuto applicabile al trattamento dei dati che Vi riguardano potrete esercitare un diritto di revoca del consenso al trattamento dei dati comunicando tale revoca al titolare del trattamento.

I dati personali da Lei inseriti saranno comunicati dall'Università ai propri uffici per iniziative formative mediante l'invio di informative promozionali