informazioni@unicusano.it

800 98 73 73

Tempo libero a Brescia: le passioni extrauniversitarie dei ragazzi

Commenti disabilitati su Tempo libero a Brescia: le passioni extrauniversitarie dei ragazzi Studiare a Brescia

Come trascorrono i giovani universitari il loro tempo libero a Brescia? Scopriamolo grazie allo staff dell’Università Niccolò Cusano che ha voluto indagare a proposito delle passioni extrauniversitarie, anche in riferimento a cosa fare a Brescia quando si è “free”.

Tempo libero a Brescia

Dunque, in questo articolo indagheremo cosa interessa ai giovani di Brescia, specificando come amano trascorrere il tempo libero a Brescia.

Dal sondaggio condotto dallo staff dell’Università Niccolò Cusano emerge che le passioni extrauniversitarie dei ragazzi sono di stampo “vintage”: collezionismo, ascolto di vinili e frequentazione di corsi di teatro.

Ma non solo: anche la musica si piazza tra gli interessi principali degli universitari, tanto che a proposito di cosa fare a Brescia, è un dato di fatto che in zona stanno aumentando i locali che propongono musica jazz o blues.

Tempo libero a Brescia

Vediamo, quindi, cosa fanno i ragazzi durante il loro tempo libero a Brescia, secondo l’indagine dello staff di Unicusano:

Frequentare i mercatini

Gli universitari, alla domanda  “cosa interessa ai giovani di Brescia”, hanno risposto in moltissimi che tra i loro interessi capeggia il collezionismo.

In particolare, gli oggetti vintage sono i preferiti: abiti o cappelli per le ragazze, occhiali da sole e modellismo per i ragazzi.

Non solo abbigliamento, dunque, i bresciani ammettono di collezionare tutto quello che è possibile trovare nei mercatini: vecchie cartoline, monete, ninnoli e bigiotteria, piccoli soprammobili.

Acquistare vinili

Una passione legata a filo doppio alla frequentazione dei mercatini vintage, è la volontà di acquistare vinili e vecchie musicassette.

Conseguentemente nasce anche la riscoperta di antichi giradischi e mangianastri che spesso i giovani universitari si divertono a ristrutturare e rimodernare.

Leggere quotidiani

Pur essendo una buona abitudine, la fruizione online dell’informazione sta sempre più intaccando i media tradizionali.

Molti universitari, però, hanno ammesso di trascorrere il loro tempo libero a Brescia leggendo i quotidiani in modo tale da ampliare la propria formazione grazie ai tanti approfondi menti presenti riferiti ai temi d’attualità.

Questo dato emerso dal sondaggio dello staff dell’università Niccolò Cusano di Brescia è assai rassicurante in riferimento all’andamento delle vendite legate alla carta stampata (generalmente in calo).

Iscriversi a un corso di teatro

Il teatro è una delle grandi passioni degli universitari bresciani che si riflette perfettamente nella stagione teatrale del Teatro Grande.

Tra gli obiettivi che il Teatro Grande si pone, infatti, c’è il coinvolgimento attivo delle Università grazie ad attività mirate all’avvicinamento dei giovani al mondo del teatro.

In quest’ottica si inserisce l’iniziativa “Il Teatro Grande per Scuole e Università”, che una serie di promozioni per favorire la fruizione degli spettacoli da parte dei gruppi di studenti.

Da segnalare la maratona di spettacoli tenuta da Alessandro Baricco: lo scrittore torinese porta a Brescia le sue famose “Lectures” in tre imperdibili appuntamenti.

  • Ascoltare musica jazz o blues

In riferimento a cosa fare a Brescia, ricordiamo la frequentazione serale di locali che propongono una selezione di musica jazz e blues.

Queste due tipologie musicali, seppur di stampo retrò, sono assai affascinanti per i giovani studenti che si avvicinano al mondo della musica. Ma non solo ascoltare: molti giovani sono interessati allo studio di chitarra, pianoforte e tromba, così da poter riproporre questo genere musicale.

Cosa interessa ai giovani di Brescia

Abbiamo visto che le tipologie di passioni preferite dagli universitari di Brescia sono di stampo prettamente “vintage”.

Si tratta di voler riscoprire l’antico, trasformando vecchie consuetudini in nuove passioni. Questa scelta è molto significativa se si pensa che il sondaggio è stato condotto su un campione di ragazzi tra i 20 e i 25 anni d’età.

A quanto pare, dunque, le tradizioni “di una volta” non andranno perse, anzi!

Infine, in riferimento a cosa interessa ai giovani di Brescia, che sia sempre legato alla tradizione, assistiamo alla riscoperta delle tipicità enogastronomiche locali.

I ragazzi quindi imparano a cucinare, magari dalle nonne, i casonsèi (i tipici ravioli preparati a mano e ripieni di ricotta, uova, formaggio e carne e conditi con burro e salvia) e la polenta taragna.

Gli ottimi piatti della tradizione bresciana vanno accompagnati da un buon bicchiere di vino locale. Tra i più rinomati ricordiamo il Botticino, il Lugana, il Garda, il Capriano del Colle, il Cellatica e il San Martino della Battaglia e il Franciacorta, lo spumante docg per eccellenza.

Cosa fare a Brescia

Ecco, dunque cosa fare a Brescia: e la città offre tante e variegate tipologie di intrattenimento per trascorrere il tempo libero a Brescia a misura di universitario.

Come già detto, i locali di Brescia offrono una tipologia di intrattenimento retrò molto amato dagli universitari. Inoltre, la stagione teatrale e cinematografica è piena di rassegne che mirano alla far riscoprire l’arte del teatro a giovani e giovanissimi.

Abbiamo visto cosa interessa ai giovani di Brescia e come questi ultimi passano il tempo libero a Brescia; cos’altro dire? Buon divertimento!

Informativa ai dell’art. 13 del Regolamento (UE) n. 679/2016 c.d. GDPR

Vi informiamo, ai sensi dell’art.13 del Regolamento UE 2016/679 (c.d. Regolamento Generale per la protezione dei dati personali – c.d. GDPR) e del decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 “Codice in materia di protezione dei dati personali”, che i Vostri dati personali raccolti presso di noi, ovvero altrimenti da noi acquisiti, anche in futuro, saranno oggetto di trattamento da parte nostra in qualità di “Titolare”, anche con l’ausilio di mezzi elettronici e/o automatizzati e sempre nel pieno rispetto della normativa applicabile, per le seguenti finalità del trattamento: attività istituzionali dell'Università, la stessa potrà raccogliere i suoi dati personali, inseriti durante la compilazione dei Form predisposti online e cartacei, potrà pertanto successivamente trattare i suoi dati ai fini dell’instaurazione del rapporto di iscrizione ai corsi di laurea e post laurea, compresa l’attività di orientamento degli studenti per la scelta del percorso universitario; attività di informative promozionali telematiche dei corsi universitari e post-universitari, corsi di specializzazione e simili; attività contabili e amministrative relative alla corretta tenuta delle registrazioni obbligatorie per legge, ovvero all’adempimento di disposizioni delle Autorità pubbliche e degli organismi di vigilanza preposti agli accertamenti. Il Titolare del trattamento e il Responsabile della protezione dei dati personali Titolare del trattamento dei Vostri dati è l’Università Niccolò Cusano – Telematica Roma, con sede in Roma, Via Don Carlo Gnocchi, 3, con Email: privacy@unicusano.it; tramite il https://www.unicusano.it/ è conoscibile l’elenco completo ed aggiornato dei responsabili del trattamento o destinatari. Si informa a tal riguardo che la nostra Università ha provveduto a nominare il proprio Responsabile della protezione dei dati personali (c.d. RPD) l’avvocato Daniela Sasanelli ad ulteriore garanzia dei diritti dell’interessato e come unico punto di contatto con l’Autorità di Controllo, il nostro RPD potrà essere contattato alla seguente email: privacy@unicusano.it Per lo svolgimento di parte delle nostre attività ci rivolgiamo anche a soggetti terzi per l’effettuazione di elaborazioni di dati necessarie per l’esecuzione di particolari compiti e di contratti. I Vostri dati personali potranno, pertanto, essere da noi comunicati a destinatari esterni alla nostra struttura, fermo restando che nessuna diffusione è prevista di tali dati personali a soggetti indeterminati. Tali soggetti verranno nominati responsabile del trattamento. Conferimento dei dati personali e periodo di conservazione degli stessi Il conferimento da parte Vostra dei dati personali, fatta eccezione per quelli previsti da specifiche norme di legge o regolamento, rimane facoltativo. Tuttavia, tali dati personali essendo necessari, oltre che per finalità di legge e/o regolamento, per instaurare il rapporto di iscrizione ai corsi di studio laurea, post laurea e perfezionamento e/o inerente le attività da noi gestite e/o per l’instaurazione del rapporto previdenziale, contrattuale o assicurativo; al fine di dare esecuzione alle relative obbligazioni, il rifiuto di fornirli alla nostra Università potrebbe determinare l’impossibilità di instaurare o dare esecuzione al suddetto rapporto. I vostri dati possono essere conservati oltre il periodo strettamente indispensabile previsto dagli obblighi di legge e comunque al solo fine di fornire ulteriori garanzie a nostri studenti. Diritti dell’interessato, limitazione del trattamento, diritto alla portabilità e diritto di proporre azione innanzi al Garante privacy (c. d reclamo previsto dal regolamento europeo 2016/679/UE) Ai sensi del regolamento europeo sopra citato, Voi avete diritto di essere informati sul nome, la denominazione o la ragione sociale ed il domicilio, la residenza o la sede del titolare e del responsabile del trattamento, e circa le finalità e le modalità dello stesso, nonché di ottenere senza ritardo, a cura del titolare: a) la conferma dell’esistenza o meno di dati personali che Vi riguardano, anche se non ancora registrati, e la comunicazione in forma intelligibile dei medesimi dati e della loro origine, nonché della logica e delle finalità su cui si basa il trattamento: detta richiesta può essere rinnovata, salva l’esigenza per giustificati motivi; b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati eventualmente trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati; c) l’aggiornamento, la rettificazione, ovvero, qualora Vi abbiate interesse, l’integrazione dei dati; d) l’attestazione che le operazioni di cui ai punti b) e c) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si riveli impossibile o comporti un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato. Oltre ai diritti sopra elencati in qualità di interessati, nei limiti di quanto previsto dal nuovo regolamento europeo, potrete esercitare i diritti di limitazione del trattamento, di opposizione allo stesso ed il diritto alla portabilità esclusivamente per i dati personali da Voi forniti al titolare secondo l’art. 20 del regolamento citato. La informiamo inoltre che il base al Codice della Privacy e al nuovo regolamento europeo potrete proporre azioni a tutela dei Vostri diritti innanzi al Garante per la protezione dei dati personali, c.d. reclamo previsto dal all’art. 77 del predetto regolamento. Si informa infine che nei limiti nei quali sarà ritenuto applicabile al trattamento dei dati che Vi riguardano potrete esercitare un diritto di revoca del consenso al trattamento dei dati comunicando tale revoca al titolare del trattamento.

I dati personali da Lei inseriti saranno comunicati dall'Università ai propri uffici per iniziative formative mediante l'invio di informative promozionali