informazioni@unicusano.it

800 98 73 73

Come studiare inglese da soli: consigli utili per iniziare

Commenti disabilitati su Come studiare inglese da soli: consigli utili per iniziare Studiare a Brescia

Se le lingue straniere ti appassionano e sei curioso di sapere come studiare inglese da soli, sappi che è possibile e che ci sono diversi metodi che ti consentono di farlo in modo piuttosto divertente.

In questa guida ti forniremo alcuni consigli utili per iniziare a studiare inglese da autodidatta e riuscire ad ottenere risultati accettabili e soddisfacenti in tempi abbastanza brevi.

studente_inglese

Imparare l’inglese da soli: perché è importante conoscere la lingua

Sicuramente durante gli anni delle scuole superiori hai seguito con dedizione le lezioni di inglese in classe, ma tante volte il livello di preparazione e conoscenza della lingua straniera, una volta diplomati, resta scolastico.

Ora che hai deciso di iscriverti all’università e magari sei anche entrato nel mondo del lavoro, ti sarai certamente accorto di quanto sia importante conoscere l’inglese. Pensa solo al fatto che miliardi di persone sul pianeta parlano questa lingua.

A volte però, per motivi di tempo, non si ha la possibilità di frequentare con costanza dei corsi di lingua e una buona idea può essere proprio quella di imparare l’inglese da soli.

Prima di darti qualche buon consiglio per apprendere la lingua inglese in autonomia, vogliamo dirti che studiare da soli non è un percorso facilissimo e necessita di una forte spinta motivazionale, di grande determinazione e di un’assoluta costanza. 

Niente paura! Si può fare e per certi versi potrà risultare anche un’esperienza divertente. 

Innanzitutto ti consigliamo di:

  • ragionare sul tuo livello di conoscenza della lingua. Prima di scegliere il metodo ed i mezzi per studiare l’inglese, è opportuno che sia consapevole del tuo livello di partenza per impostare un determinato percorso di studio e poter migliorare le tue conoscenze.
  • sfruttare le tue passioni. Ti piace andare al cinema? Passi la notte a fare full immersion di serie Tv? La musica è la colonna sonora della tua giornata? Imparare l’inglese potrebbe essere un’ottima ragione per trarre vantaggio dai tuoi passatempi preferiti.
  • munirti di smartphone, pc e cuffiette. Esistono tanti modi per studiare l’inglese su internet, come ad esempio utilizzare una buona app.  Avrai così il tuo prof virtuale sempre in tasca, a portata di un click. Con la tecnologia potrai davvero far tanto da casa.

Film e serie Tv per imparare l’inglese da soli

Il cinema e la tv possono darti grandi occasioni per apprendere l’inglese e perfezionare la padronanza della lingua straniera.

Per prima cosa cerca film facili e serie tv da vedere in lingua inglese.

Fai mente locale di quelli che preferisci e comincia a guardarli in lingua originale. Conoscendo già il contenuto ti risulterà più facile seguire i dialoghi e contemporaneamente la storia.

Questi momenti di svago potranno diventare una fonte di apprendimento e ti aiuteranno a:

  • migliorare la comprensione della lingua inglese
  • arricchire il tuo vocabolario
  • allenare l’orecchio all’ascolto dell’inglese parlato
  • migliorare lo speaking e la pronuncia
  • apprendere modi di dire utili nelle conversazioni.

Non tutto può essere adatto al tuo obiettivo. Proprio in virtù di quanto ti abbiamo consigliato all’inizio, cioè riconoscere il tuo livello di conoscenza della lingua, è giusto selezionare con attenzione cosa guardare ed ascoltare.

Ecco alcuni accorgimenti da ricordare se decidi di seguire questo metodo:

  • I sottotitoli

Le prime volte imposta la visualizzazione dei sottotitoli in italiano, successivamente utilizza i sottotitoli in lingua in modo da leggere in inglese ed ascoltare allo stesso tempo, per poi passare al solo audio senza testi.

  • Pause e Rewind

Potrà capitarti di non capire ciò che viene detto. Per fortuna esistono due preziosi tasti sul telecomando: pause e rewind. Metti in pausa e torna indietro ogni volta che ti sfugge qualcosa. Potrai riascoltare con calma e prendere nota.

  • Block notes

Armati di carta e penna per segnare le varie espressioni, frasi o parole che ascolti per la prima volta, in modo da ricercarle sul dizionario e memorizzarle per utilizzarle in futuro quando farai pratica.

Una raccomandazione che ti facciamo è quella di procedere per gradi e non avere fretta. Scegli i film o le serie tv che fanno per te, sia in fatto di gusti, sia in termini di comprensione della lingua.

Canzoni per imparare l’inglese da soli

Un altro metodo piacevole è imparare l’inglese ascoltando le canzoni. 

Si tratta di una delle tecniche più efficaci per familiarizzare con le più comuni strutture linguistiche della lingua inglese. 

Online trovi disponibili praticamente tutti i testi delle canzoni che cercherai. 

Ti consigliamo di salvare i testi, leggere in inglese mentre ascolti il brano e se vuoi, divertiti con la modalità karaoke. 

Il lato positivo di questo metodo di studio è che puoi metterlo in atto praticamente ovunque: puoi ascoltare musica in palestra, mentre viaggi in treno, mentre sei semplicemente disteso sul tuo letto in un sano momento di relax.

Ti consigliamo di utilizzare prevalentemente brani di musica pop, in quanto più leggeri, orecchiabili e composti da frasi abbastanza brevi che potrai memorizzare facilmente per arricchire il tuo vocabolario.

Attraverso la musica potrai:

  • apprendere nuovi vocaboli
  • familiarizzare con lo slang
  • migliorare la pronuncia
  • allenare l’orecchio

Ascolta la canzone più volte, memorizza le parole ed apprendine il significato, inizia a cantarla prima con il testo e poi senza. Alla fine scrivi tutte le parole nuove che hai appreso tramite questo esercizio.

Anche nel caso del metodo di studio tramite la musica cerca sempre di scegliere canzoni in linea con le tue preferenze e con il tuo livello di conoscenza.

App per imparare l’inglese da soli

Vediamo ora un metodo per studiare l’inglese autonomamente su internet, o meglio, sfruttando le grandi potenzialità che la rete ci offre.

C’è un’app per tutto, vogliamo davvero credere che non ci sia un’app per studiare l’inglese comodamente dal proprio smartphone? Assolutamente no! Ce ne sono alcune strutturate in maniera davvero efficace ed utile.

Te ne proponiamo tre:

  • Duolingo

App gratuita che ti aiuta ad imparare l’inglese giocando.

Ogni volta che superi un’unità accumuli punti da utilizzare per acquistare altre unità e sfidare i tuoi amici.

Questa app si basa su esercizi di inglese con domande e risposta, abbinamenti di parole e traduzioni. Un utile passatempo per imparare giocando.

  • Babbel

App molto famosa, utilizzabile nella formula abbonamento, che si basa sulla comunicazione con madrelingua.

Dotata di un’interfaccia semplice ed intuitiva, ti consente di scegliere gli argomenti e partecipare alle lezioni.

A differenza di Duolingo, Babbel propone un’ampia offerta di corsi.

  • ABA English

App specializzata solo nell’apprendimento della lingua inglese. Elegante, interattiva, offre oltre 140 lezioni divise per livelli.

Al completamento di tutte le lezioni si può ottenere la certificazione BULATS richiesta in ambito internazionale per valutare la conoscenza della lingua a livello professionale.

Un’esperienza all’estero per studiare l’inglese

Per ultimo, ma non per questo meno importante, c’è l’esperienza all’estero. Quale modo migliore per imparare la lingua inglese? Se hai la possibilità di trasferirti per un periodo in Inghilterra, ti troverai catapultato nella realtà anglosassone e parlerai ogni giorno in inglese. Un’occasione unica per fare pratica.

Se invece non puoi trasferirti, prova a “portare l’Inghilterra” da te. Ad esempio, imposta il tuo browser di ricerca online in lingua inglese, usa i tuoi dispositivi in lingua, chatta con gli amici in inglese, pensa in inglese…vedrai che arriverai anche a sognare in inglese.

Immaginiamo che tu abbia capito bene che imparare una nuova lingua da soli è qualcosa di complesso, ma non impossibile. Aiutati con quello che ti piace e ricorda che stai costruendo il tuo futuro e stai accrescendo le tue competenze.

Gli studenti dell’Università online Niccolò Cusano di Brescia sanno bene quanto sia importante conoscere l’inglese per avere successo a livello universitario, ma soprattutto in ambito lavorativo.

Ora che hai ricevuto qualche utile consiglio su come iniziare a studiare l’inglese per conto tuo,  scopri anche qualche interessante trucco per aumentare la motivazione nello studio. Potrà esserti di grande aiuto anche nel tuo approccio da autodidatta alla lingua inglese.

Informativa ai dell’art. 13 del Regolamento (UE) n. 679/2016 c.d. GDPR

Vi informiamo, ai sensi dell’art.13 del Regolamento UE 2016/679 (c.d. Regolamento Generale per la protezione dei dati personali – c.d. GDPR) e del decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 “Codice in materia di protezione dei dati personali”, che i Vostri dati personali raccolti presso di noi, ovvero altrimenti da noi acquisiti, anche in futuro, saranno oggetto di trattamento da parte nostra in qualità di “Titolare”, anche con l’ausilio di mezzi elettronici e/o automatizzati e sempre nel pieno rispetto della normativa applicabile, per le seguenti finalità del trattamento: attività istituzionali dell'Università, la stessa potrà raccogliere i suoi dati personali, inseriti durante la compilazione dei Form predisposti online e cartacei, potrà pertanto successivamente trattare i suoi dati ai fini dell’instaurazione del rapporto di iscrizione ai corsi di laurea e post laurea, compresa l’attività di orientamento degli studenti per la scelta del percorso universitario; attività di informative promozionali telematiche dei corsi universitari e post-universitari, corsi di specializzazione e simili; attività contabili e amministrative relative alla corretta tenuta delle registrazioni obbligatorie per legge, ovvero all’adempimento di disposizioni delle Autorità pubbliche e degli organismi di vigilanza preposti agli accertamenti. Il Titolare del trattamento e il Responsabile della protezione dei dati personali Titolare del trattamento dei Vostri dati è l’Università Niccolò Cusano – Telematica Roma, con sede in Roma, Via Don Carlo Gnocchi, 3, con Email: privacy@unicusano.it; tramite il https://www.unicusano.it/ è conoscibile l’elenco completo ed aggiornato dei responsabili del trattamento o destinatari. Si informa a tal riguardo che la nostra Università ha provveduto a nominare il proprio Responsabile della protezione dei dati personali (c.d. RPD) l’avvocato Daniela Sasanelli ad ulteriore garanzia dei diritti dell’interessato e come unico punto di contatto con l’Autorità di Controllo, il nostro RPD potrà essere contattato alla seguente email: privacy@unicusano.it Per lo svolgimento di parte delle nostre attività ci rivolgiamo anche a soggetti terzi per l’effettuazione di elaborazioni di dati necessarie per l’esecuzione di particolari compiti e di contratti. I Vostri dati personali potranno, pertanto, essere da noi comunicati a destinatari esterni alla nostra struttura, fermo restando che nessuna diffusione è prevista di tali dati personali a soggetti indeterminati. Tali soggetti verranno nominati responsabile del trattamento. Conferimento dei dati personali e periodo di conservazione degli stessi Il conferimento da parte Vostra dei dati personali, fatta eccezione per quelli previsti da specifiche norme di legge o regolamento, rimane facoltativo. Tuttavia, tali dati personali essendo necessari, oltre che per finalità di legge e/o regolamento, per instaurare il rapporto di iscrizione ai corsi di studio laurea, post laurea e perfezionamento e/o inerente le attività da noi gestite e/o per l’instaurazione del rapporto previdenziale, contrattuale o assicurativo; al fine di dare esecuzione alle relative obbligazioni, il rifiuto di fornirli alla nostra Università potrebbe determinare l’impossibilità di instaurare o dare esecuzione al suddetto rapporto. I vostri dati possono essere conservati oltre il periodo strettamente indispensabile previsto dagli obblighi di legge e comunque al solo fine di fornire ulteriori garanzie a nostri studenti. Diritti dell’interessato, limitazione del trattamento, diritto alla portabilità e diritto di proporre azione innanzi al Garante privacy (c. d reclamo previsto dal regolamento europeo 2016/679/UE) Ai sensi del regolamento europeo sopra citato, Voi avete diritto di essere informati sul nome, la denominazione o la ragione sociale ed il domicilio, la residenza o la sede del titolare e del responsabile del trattamento, e circa le finalità e le modalità dello stesso, nonché di ottenere senza ritardo, a cura del titolare: a) la conferma dell’esistenza o meno di dati personali che Vi riguardano, anche se non ancora registrati, e la comunicazione in forma intelligibile dei medesimi dati e della loro origine, nonché della logica e delle finalità su cui si basa il trattamento: detta richiesta può essere rinnovata, salva l’esigenza per giustificati motivi; b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati eventualmente trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati; c) l’aggiornamento, la rettificazione, ovvero, qualora Vi abbiate interesse, l’integrazione dei dati; d) l’attestazione che le operazioni di cui ai punti b) e c) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si riveli impossibile o comporti un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato. Oltre ai diritti sopra elencati in qualità di interessati, nei limiti di quanto previsto dal nuovo regolamento europeo, potrete esercitare i diritti di limitazione del trattamento, di opposizione allo stesso ed il diritto alla portabilità esclusivamente per i dati personali da Voi forniti al titolare secondo l’art. 20 del regolamento citato. La informiamo inoltre che il base al Codice della Privacy e al nuovo regolamento europeo potrete proporre azioni a tutela dei Vostri diritti innanzi al Garante per la protezione dei dati personali, c.d. reclamo previsto dal all’art. 77 del predetto regolamento. Si informa infine che nei limiti nei quali sarà ritenuto applicabile al trattamento dei dati che Vi riguardano potrete esercitare un diritto di revoca del consenso al trattamento dei dati comunicando tale revoca al titolare del trattamento.

I dati personali da Lei inseriti saranno comunicati dall'Università ai propri uffici per iniziative formative mediante l'invio di informative promozionali