informazioni@unicusano.it

800 98 73 73

Dove andare per un weekend in autunno? Le destinazioni più amate dagli studenti

Commenti disabilitati su Dove andare per un weekend in autunno? Le destinazioni più amate dagli studenti Studiare a Brescia

Se stai programmando un weekend in Italia per questo autunno e sei alla ricerca di idee per il tuo viaggio, sei nel posto giusto. Lo staff dell’Università online Niccolò Cusano di Brescia ti svelerà alcune mete ideali preferite dagli studenti in questo periodo dell’anno.

Scopriamo subito dove andare per un weekend in autunno e trascorrere qualche giorno in tranquillità prima di buttarti a capofitto sui libri. Se sei curioso, partiamo subito!

Dove andare per un weekend in autunno: le mete più interessanti

Per questo autunno vogliamo proporti una serie di idee su cosa fare nel weekend prima che arrivi il freddo.

In effetti l’autunno, come la primavera, è una di quelle stagioni ideali per fare viaggi, anche brevi. La temperatura ancora mite consente infatti di stare all’aria aperta e i luoghi di interesse sono meno affollati. Tutte caratteristiche da non sottovalutare quando si pianifica una partenza e che renderanno più tranquillo il tuo viaggio, sia in città che nei dintorni.

Detto ciò, passiamo finalmente al cuore della nostra guida e scopriamo i luoghi dove andare per un weekend in autunno. Ecco una lista di destinazioni perfette che abbiamo stilato per i nostri studenti:

  1. Verona
  2. Val d’Orcia
  3. Viterbo
  4. Perugia

Analizziamole una per volta.

Verona

Se hai deciso di viaggiare con la tua dolce metà, uno dei viaggi di tre giorni ideali per dedicarsi alle coccole è Verona. Nota a tutti per la storia d’amore tra Romeo e Giulietta, Verona è un vero e proprio scrigno di gioielli. Ti basterà passeggiare per le strade del centro storico e lungo i ponti del fiume Adige per assaporare un’atmosfera magica. Vecchie mura, palazzi medievali, ponti merlati: tutto riconduce ad un passato di splendore. Per non parlare della famosa Arena, anfiteatro romano situato nel centro storico della città, e della casa di Giulietta. Obbligatorio affacciarsi dal balconcino dove Romeo giurò amore eterno alla sua amata. Verona è una delle città più antiche d’Italia, colonia romana già nel I secolo A.C. Per il suo grande valore storico e culturale, Verona è stata dichiarata Patrimonio mondiale dell’Unesco.

dove andare per un weekend in autunno coppia

Val d’Orcia

Se sei un amante della natura e del buon cibo, potresti optare per un weekend enogastronomico in Toscana, precisamente nella zona della Val d’Orcia. Colline sinuose, cipressi, vigneti, sorgenti termali naturali e borghi circondati dal verde: la Val d’Orcia sembra essere il dipinto di un artista dove il tempo si è fermato. A livello geografico, parliamo dell’ampia valle situata in provincia di Siena, a nord del Monte Amiata e ai confini con l’Umbria. Attraversata dal fiume Orcia che le conferisce il nome, questa valle è nota in tutto il mondo per i suoi paesaggi e borghi medievali. Una zona da scoprire con calma, lasciandosi guidare dai profumi della natura e di una cucina tipica. Tra le città da vedere assolutamente citiamo Pienza, storica città rinascimentale, e Bagno Vignoni. Quest’ultimo è un paese caratterizzato da una grande vasca posta al centro del nucleo abitativo, da cui sgorgano acque termali.

Viterbo

Scendendo verso sud, entriamo nel Lazio e precisamente nella provincia di Viterbo. Tanti ragazzi in cerca di idee su dove andare per un weekend in autunno hanno iniziato a scegliere le zone termali. A Viterbo infatti potrai concederti un weekend di relax presso le terme. Viterbo è da sempre zona ricca di acque termali, libere e a pagamento. Le più famose terme libere sono quelle del Bullicame, situate a soli 2,5 km dal centro. Tra gli impianti termali a pagamento, il più famoso è quello delle Terme dei Papi, una Spa 4 stelle con piscina, servizi e una suggestiva grotta terapeutica caldo-umida. Non tutti sanno che Viterbo, città di origine etrusca, possiede il centro storico medievale più grande d’Europa. La città dei Papi, come viene chiamata ancora oggi, offre ai suoi visitatori un ricco elenco di monumenti da vedere: dal Palazzo dei Papi al Duomo, al monastero di Santa Rosa, patrona della città.

Perugia

Restiamo ancora nel centro dell’Italia per andare questa volta in Umbria, precisamente a Perugia. La città del cioccolato, dove ogni anno si svolge il famoso Eurochocolate, manifestazione dedicata alla cultura del cioccolato, è anche una città d’arte. Una meta ideale per chi vuole trascorrere un weekend di autunno con gli amici in un luogo che coniuga storia e divertimento. Assegnare uno stile a Perugia è difficile. Il capoluogo umbro è mix di cultura e storia medievale, romana ed etrusca. Posta su un’acropoli, la città presenta un centro storico piccolo dove si possono ammirare monumenti, opere d’arte e resti etruschi. Anche i dintorni offrono tanti spunti. Per gli amanti della natura, consigliamo infatti un tuffo nelle acque del Lago di Trasimeno. Inoltre, chi vuole deliziare il palato, non può non assaggiare la famosa torta al testo, la tipica focaccia bianca salata cotta su uno speciale piano di forma circolare, il testo appunto. Buonissima da farcire e mangiare passeggiando per la città.

Quelle che ti abbiamo presentato sono solo alcune delle tante mete dove trascorrere un piacevole weekend in autunno. Se sei alla ricerca di altri spunti e idee, leggi anche la nostra guida alle migliori città d’arte per un weekend in Italia.

Informativa ai dell’art. 13 del Regolamento (UE) n. 679/2016 c.d. GDPR

Vi informiamo, ai sensi dell’art.13 del Regolamento UE 2016/679 (c.d. Regolamento Generale per la protezione dei dati personali – c.d. GDPR) e del decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 “Codice in materia di protezione dei dati personali”, che i Vostri dati personali raccolti presso di noi, ovvero altrimenti da noi acquisiti, anche in futuro, saranno oggetto di trattamento da parte nostra in qualità di “Titolare”, anche con l’ausilio di mezzi elettronici e/o automatizzati e sempre nel pieno rispetto della normativa applicabile, per le seguenti finalità del trattamento: attività istituzionali dell'Università, la stessa potrà raccogliere i suoi dati personali, inseriti durante la compilazione dei Form predisposti online e cartacei, potrà pertanto successivamente trattare i suoi dati ai fini dell’instaurazione del rapporto di iscrizione ai corsi di laurea e post laurea, compresa l’attività di orientamento degli studenti per la scelta del percorso universitario; attività di informative promozionali telematiche dei corsi universitari e post-universitari, corsi di specializzazione e simili; attività contabili e amministrative relative alla corretta tenuta delle registrazioni obbligatorie per legge, ovvero all’adempimento di disposizioni delle Autorità pubbliche e degli organismi di vigilanza preposti agli accertamenti. Il Titolare del trattamento e il Responsabile della protezione dei dati personali Titolare del trattamento dei Vostri dati è l’Università Niccolò Cusano – Telematica Roma, con sede in Roma, Via Don Carlo Gnocchi, 3, con Email: privacy@unicusano.it; tramite il https://www.unicusano.it/ è conoscibile l’elenco completo ed aggiornato dei responsabili del trattamento o destinatari. Si informa a tal riguardo che la nostra Università ha provveduto a nominare il proprio Responsabile della protezione dei dati personali (c.d. RPD) l’avvocato Daniela Sasanelli ad ulteriore garanzia dei diritti dell’interessato e come unico punto di contatto con l’Autorità di Controllo, il nostro RPD potrà essere contattato alla seguente email: privacy@unicusano.it Per lo svolgimento di parte delle nostre attività ci rivolgiamo anche a soggetti terzi per l’effettuazione di elaborazioni di dati necessarie per l’esecuzione di particolari compiti e di contratti. I Vostri dati personali potranno, pertanto, essere da noi comunicati a destinatari esterni alla nostra struttura, fermo restando che nessuna diffusione è prevista di tali dati personali a soggetti indeterminati. Tali soggetti verranno nominati responsabile del trattamento. Conferimento dei dati personali e periodo di conservazione degli stessi Il conferimento da parte Vostra dei dati personali, fatta eccezione per quelli previsti da specifiche norme di legge o regolamento, rimane facoltativo. Tuttavia, tali dati personali essendo necessari, oltre che per finalità di legge e/o regolamento, per instaurare il rapporto di iscrizione ai corsi di studio laurea, post laurea e perfezionamento e/o inerente le attività da noi gestite e/o per l’instaurazione del rapporto previdenziale, contrattuale o assicurativo; al fine di dare esecuzione alle relative obbligazioni, il rifiuto di fornirli alla nostra Università potrebbe determinare l’impossibilità di instaurare o dare esecuzione al suddetto rapporto. I vostri dati possono essere conservati oltre il periodo strettamente indispensabile previsto dagli obblighi di legge e comunque al solo fine di fornire ulteriori garanzie a nostri studenti. Diritti dell’interessato, limitazione del trattamento, diritto alla portabilità e diritto di proporre azione innanzi al Garante privacy (c. d reclamo previsto dal regolamento europeo 2016/679/UE) Ai sensi del regolamento europeo sopra citato, Voi avete diritto di essere informati sul nome, la denominazione o la ragione sociale ed il domicilio, la residenza o la sede del titolare e del responsabile del trattamento, e circa le finalità e le modalità dello stesso, nonché di ottenere senza ritardo, a cura del titolare: a) la conferma dell’esistenza o meno di dati personali che Vi riguardano, anche se non ancora registrati, e la comunicazione in forma intelligibile dei medesimi dati e della loro origine, nonché della logica e delle finalità su cui si basa il trattamento: detta richiesta può essere rinnovata, salva l’esigenza per giustificati motivi; b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati eventualmente trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati; c) l’aggiornamento, la rettificazione, ovvero, qualora Vi abbiate interesse, l’integrazione dei dati; d) l’attestazione che le operazioni di cui ai punti b) e c) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si riveli impossibile o comporti un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato. Oltre ai diritti sopra elencati in qualità di interessati, nei limiti di quanto previsto dal nuovo regolamento europeo, potrete esercitare i diritti di limitazione del trattamento, di opposizione allo stesso ed il diritto alla portabilità esclusivamente per i dati personali da Voi forniti al titolare secondo l’art. 20 del regolamento citato. La informiamo inoltre che il base al Codice della Privacy e al nuovo regolamento europeo potrete proporre azioni a tutela dei Vostri diritti innanzi al Garante per la protezione dei dati personali, c.d. reclamo previsto dal all’art. 77 del predetto regolamento. Si informa infine che nei limiti nei quali sarà ritenuto applicabile al trattamento dei dati che Vi riguardano potrete esercitare un diritto di revoca del consenso al trattamento dei dati comunicando tale revoca al titolare del trattamento.

I dati personali da Lei inseriti saranno comunicati dall'Università ai propri uffici per iniziative formative mediante l'invio di informative promozionali