informazioni@unicusano.it

800 98 73 73

Film sulla boxe: ecco quelli da vedere

Commenti disabilitati su Film sulla boxe: ecco quelli da vedere Studiare a Brescia

Quando si parla di sport e cinema, una delle immagini che ci viene più naturale nella mente è quella di un ring da pugilato. In effetti di film sulla boxe ce ne sono davvero tanti e l’aspetto interessante è che questi film sul pugilato raccontano quasi sempre una storia drammatica, fatta di grandi sacrifici e di riscatto personale.

Gli studenti dell’Università online Niccolò Cusano di Brescia sono dei grandi appassionati di cinema e conoscono bene il valore dello sport. Per questo il nostro staff ha deciso di dedicare un approfondimento ai film sulla boxe da vedere assolutamente.

Abbiamo selezionato per i nostri studenti una lista di 4 film sulla boxe più interessanti.

Film sulla boxe: la selezione di Unicusano

Come abbiamo già detto, in ambito cinematografico sono stati girati tantissimi film sullo sport, spesso anche in chiave comica. La boxe nel cinema, invece, è sempre stata raccontata con una formula più seria, intimistica e drammatica.

I film sul pugilato che abbiamo selezionato per questa guida sono legati sia a personaggi di pura fantasia che a storie vere.

Scopriamo quali sono i quattro film sul pugilato da vedere assolutamente:

  1. Toro scatenato
  2. Rocky
  3. Million dollar baby
  4. Alì

Toro scatenato: dall’autobiografia di Jake La Motta “Racing Bull”

È la storia di Jake La Motta, un italo-americano del Bronx che diventa campione mondiale dei pesi medi negli anni 50. Il film di Martin Scorsese del 1980, girato tutto in bianco e nero, è ispirato all’autobiografia di Jake La Motta, e ci mostra una delle migliori interpretazioni di Robert De Niro.

Jake La Motta è un pugile dalla vita turbolenta, celebre anche per aver rivelato le infiltrazioni mafiose all’interno del sistema pugilistico professionale.

Messo all’angolo da Sugar Ray Robinson, Jake si ritira a vita privata, solo, abbandonato dalla moglie e vittima di scelte economiche sbagliate. Proprio quando tutto sembra finito, trova spazio come intrattenitore nei night club. Per interpretare questo film, l’attore Robert De Niro ingrassò di 30 chili per mostrare il decadimento fisico del boxeur al termine della sua carriera.

film sulla boxe boxeur

Rocky: il racconto del sogno americano

Quando di parla di pugilato e cinema, diventa facile pensare al personaggio di Rocky Balboa interpretato da Sylvester Stallone. Dal primo Rocky del 1976 all’ultimo Creed del 2015, il cinema ha appassionato generazioni intere con l’epopea di questo pugile.

Rocky Balboa è pugile dilettante di origini italiane che vive a Philadelphia, quasi trentenne e innamorato di Adriana. La boxe è la sua grande passione, ma non è mai riuscito a sfondare. Dotato di grande talento, non è stato ancora in grado di mostrare il suo valore.  La grande occasione di riscatto arriva quando sale sul ring per sfidare il campione del mondo Apollo Creed.

È l’emblema del sogno americano, di chi, con impegno e volontà riesce a farcela. Rocky affronta la vita di petto, sia dentro che fuori dal ring. Per questo è facile identificarsi con il suo personaggio e tifare per lui.

Million dollar baby: guerriera fino alla fine

Il 2005 è stato un anno importante per il regista attore Clint Eastwood. Il suo film Million dollar baby ottiene così tanto successo e clamore, da restare nei cinema americani in programmazione per oltre sei mesi. Un successo senza pari per un film sportivo.

Nel film i due protagonisti sono Frankie Dunn, l’allenatore di pugilato, e Maggie Fitzgerald, una giovane boxeur messa a dura prova dalla vita.

Il loro rapporto, all’inizio difficoltoso, prende poi una piega totalmente diversa ed il loro legame diventa indissolubile.

Un film drammatico, sentimentale, che stringe il cuore. Amare i due personaggi, specialmente Maggie, è praticamente naturale. La sua forza e la sua energia travolgono e appassionano lo spettatore, tenendolo inchiodato davanti allo schermo fino alla fine.

Alì: storia di una leggenda americana

L’ultimo film sulla boxe di cui vogliamo parlare è Alì, film diretto da Michael Mann ed interpretato da Will Smith. Alì è incentrato sul più famoso pugile di tutti i tempi, Muhammad Alì, morto nel 2016.

La pellicola racconta prevalentemente il decennio che va dal 1964 al 1974, anni durante i quali la vita del pugile fu protagonista di grandi cambiamenti. In questo decennio infatti Alì, convertito all’Islam, diventa un attivista contro la segregazione razziale e rifiuta di combattere in Vietnam.

Prima di concludere vogliamo svelare una piccola curiosità su questo film: all’inizio Will Smith aveva rifiutato di recitare nel film, ma fu proprio una telefonata dello stesso Muhammad Alì a fargli cambiare idea.

Film sulla boxe: considerazioni finali

Come abbiamo avuto modo di vedere, i film sulla boxe famosi sono molti. In questo caso abbiamo pensato di selezionarne quattro che alternassero racconti di vita reale a personaggi di fantasia. Quello che emerge, in ogni caso, è il fatto che, al di la della realtà e della fantasia, ogni protagonista ha un insegnamento da lasciare. Dovremmo riflettere tutti sull’importanza dell’impegno e sulla forza di volontà come punti fondamentali per raggiungere i nostri obiettivi.

Ci auguriamo che i nostri studenti dell’Università telematica Unicusano, facciano tesoro di questo insegnamento.

Intanto, per chi vuole continuare a leggere di cinema, cambiando anche genere, consigliamo la nostra guida ai film sui personaggi storici più interessanti da vedere.

Informativa ai dell’art. 13 del Regolamento (UE) n. 679/2016 c.d. GDPR

Vi informiamo, ai sensi dell’art.13 del Regolamento UE 2016/679 (c.d. Regolamento Generale per la protezione dei dati personali – c.d. GDPR) e del decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 “Codice in materia di protezione dei dati personali”, che i Vostri dati personali raccolti presso di noi, ovvero altrimenti da noi acquisiti, anche in futuro, saranno oggetto di trattamento da parte nostra in qualità di “Titolare”, anche con l’ausilio di mezzi elettronici e/o automatizzati e sempre nel pieno rispetto della normativa applicabile, per le seguenti finalità del trattamento: attività istituzionali dell'Università, la stessa potrà raccogliere i suoi dati personali, inseriti durante la compilazione dei Form predisposti online e cartacei, potrà pertanto successivamente trattare i suoi dati ai fini dell’instaurazione del rapporto di iscrizione ai corsi di laurea e post laurea, compresa l’attività di orientamento degli studenti per la scelta del percorso universitario; attività di informative promozionali telematiche dei corsi universitari e post-universitari, corsi di specializzazione e simili; attività contabili e amministrative relative alla corretta tenuta delle registrazioni obbligatorie per legge, ovvero all’adempimento di disposizioni delle Autorità pubbliche e degli organismi di vigilanza preposti agli accertamenti. Il Titolare del trattamento e il Responsabile della protezione dei dati personali Titolare del trattamento dei Vostri dati è l’Università Niccolò Cusano – Telematica Roma, con sede in Roma, Via Don Carlo Gnocchi, 3, con Email: privacy@unicusano.it; tramite il https://www.unicusano.it/ è conoscibile l’elenco completo ed aggiornato dei responsabili del trattamento o destinatari. Si informa a tal riguardo che la nostra Università ha provveduto a nominare il proprio Responsabile della protezione dei dati personali (c.d. RPD) l’avvocato Daniela Sasanelli ad ulteriore garanzia dei diritti dell’interessato e come unico punto di contatto con l’Autorità di Controllo, il nostro RPD potrà essere contattato alla seguente email: privacy@unicusano.it Per lo svolgimento di parte delle nostre attività ci rivolgiamo anche a soggetti terzi per l’effettuazione di elaborazioni di dati necessarie per l’esecuzione di particolari compiti e di contratti. I Vostri dati personali potranno, pertanto, essere da noi comunicati a destinatari esterni alla nostra struttura, fermo restando che nessuna diffusione è prevista di tali dati personali a soggetti indeterminati. Tali soggetti verranno nominati responsabile del trattamento. Conferimento dei dati personali e periodo di conservazione degli stessi Il conferimento da parte Vostra dei dati personali, fatta eccezione per quelli previsti da specifiche norme di legge o regolamento, rimane facoltativo. Tuttavia, tali dati personali essendo necessari, oltre che per finalità di legge e/o regolamento, per instaurare il rapporto di iscrizione ai corsi di studio laurea, post laurea e perfezionamento e/o inerente le attività da noi gestite e/o per l’instaurazione del rapporto previdenziale, contrattuale o assicurativo; al fine di dare esecuzione alle relative obbligazioni, il rifiuto di fornirli alla nostra Università potrebbe determinare l’impossibilità di instaurare o dare esecuzione al suddetto rapporto. I vostri dati possono essere conservati oltre il periodo strettamente indispensabile previsto dagli obblighi di legge e comunque al solo fine di fornire ulteriori garanzie a nostri studenti. Diritti dell’interessato, limitazione del trattamento, diritto alla portabilità e diritto di proporre azione innanzi al Garante privacy (c. d reclamo previsto dal regolamento europeo 2016/679/UE) Ai sensi del regolamento europeo sopra citato, Voi avete diritto di essere informati sul nome, la denominazione o la ragione sociale ed il domicilio, la residenza o la sede del titolare e del responsabile del trattamento, e circa le finalità e le modalità dello stesso, nonché di ottenere senza ritardo, a cura del titolare: a) la conferma dell’esistenza o meno di dati personali che Vi riguardano, anche se non ancora registrati, e la comunicazione in forma intelligibile dei medesimi dati e della loro origine, nonché della logica e delle finalità su cui si basa il trattamento: detta richiesta può essere rinnovata, salva l’esigenza per giustificati motivi; b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati eventualmente trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati; c) l’aggiornamento, la rettificazione, ovvero, qualora Vi abbiate interesse, l’integrazione dei dati; d) l’attestazione che le operazioni di cui ai punti b) e c) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si riveli impossibile o comporti un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato. Oltre ai diritti sopra elencati in qualità di interessati, nei limiti di quanto previsto dal nuovo regolamento europeo, potrete esercitare i diritti di limitazione del trattamento, di opposizione allo stesso ed il diritto alla portabilità esclusivamente per i dati personali da Voi forniti al titolare secondo l’art. 20 del regolamento citato. La informiamo inoltre che il base al Codice della Privacy e al nuovo regolamento europeo potrete proporre azioni a tutela dei Vostri diritti innanzi al Garante per la protezione dei dati personali, c.d. reclamo previsto dal all’art. 77 del predetto regolamento. Si informa infine che nei limiti nei quali sarà ritenuto applicabile al trattamento dei dati che Vi riguardano potrete esercitare un diritto di revoca del consenso al trattamento dei dati comunicando tale revoca al titolare del trattamento.

I dati personali da Lei inseriti saranno comunicati dall'Università ai propri uffici per iniziative formative mediante l'invio di informative promozionali